Accedi all'area riservata
I PARTNER
Bari + Bologna + Palermo + Brescia + Pavia + Cagliari + Perugia + Firenze + Pisa - + Genova + Roma + Milano + Napoli + Torino + Trieste + Padova + Firenze + Genova + Milano + Napoli + Bari + Bologna + Brescia + Cagliari + Pisa + Roma + Torino + Trieste + Padova + Palermo + Pavia + Perugia +
Azienda Ospedaliero-Universitaria Bari
Azienda Ospedaliero-Universitaria Bari

Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche (CVBF)
Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche (CVBF)

IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli

AIEOP Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica
IRCCS Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna

ASST Spedali Civili
Azienda Ospedaliera Brotzu
S.C. Clinica di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'adolescenza
IRCCS Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer
Istituto Giannina Gaslini
Istituto Giannina Gaslini
SIF - Società Italiana di Farmacologia

Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico
Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Università di Padova

Pedianet

Fondazione Penta ONLUS

AIEOP Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica
IRCCS Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna

TEDDY European Network of Excellence for Paediatric Research
IRCCS Fondazione Stella Maris
Università di Pisa
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
A.O.U. Regina Margherita
Città della Salute e della Scienza Torino
IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo Trieste
IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo Trieste
IRCCS Fondazione Stella Maris
Università di Pisa

Dal 1973 la Fondazione Stella Maris è l'unico IRCCS in Italia dedicato esclusivamente alla ricerca e all'assistenza in Neurologia e Psichiatria Infantile, disciplina di importante impatto scientifico nell'ambito delle neuroscienze cliniche e di grande rilevanza sociale.

E’ un ospedale di ricerca che coniuga i più alti livelli di cura con un’altissima qualità della ricerca scientifica nelle neuroscienze dello sviluppo. Malattie rare, disabilità intellettive, autismo, disturbi neurologici, disturbi del movimento, ADHD sono alcune delle patologie studiate e curate presso Stella Maris. Il Polo Ospedaliero, situato a Calambrone (Pisa), organizzato in modo multiprofessionale, è un polo riconosciuto a livello internazionale che coinvolge anche l'attività di docenti e ricercatori universitari.

La Fondazione funge da polo didattico per l'Università di Pisa e ospita la Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile e il Corso di Laurea per Terapisti della Neuropsicomotricità dell’età evolutiva.

La Fondazione Stella Maris ospita ed è tra i fondatori della Fondazione IMAGO7, centro di ricerca sviluppato attorno ad un Sistema di Risonanza Magnetica a Campo Ultra Alto (MR 7Tesla, l'unico in Italia) finalizzato allo sviluppo della ricerca interdisciplinare nel campo delle neuroscienze e dell'imaging clinico.

ASST Spedali Civili
Azienda Ospedaliero-Universitaria Bari
Azienda Ospedaliero-Universitaria Bari
Istituto Giannina Gaslini
Istituto Giannina Gaslini

Dal 1959 l'Ospedale Gaslini è formalmente riconosciuto come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, IRCCS. Oggi il Gaslini è un ospedale con una visione scientifica di livello internazionale. Nell’offerta sanitaria troverai tutte le specialità pediatriche e chirurgiche ai massimi livelli di competenza. Di altissimo livello anche i laboratori scientifici e le Università affiliate, molte delle quali dotate di proprie Scuole di Specializzazione e Corsi di Perfezionamento.

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OPBG), Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, è tra i più grandi Policlinici e Centri di Ricerca Pediatrici in Europa.
In virtù della sua organizzazione, delle sue strutture, dell’elevata qualità delle tecnologie disponibili e dell’elevato livello dei professionisti sanitari, l’OPBG garantisce copertura per tutti gli ambiti assistenziali, ivi incluse le urgenze e le emergenze.

L’eccellenza dell’OPBG è stata certificata nel 2015 per la quarta volta tramite l’accreditamento da parte della prestigiosa Joint Commission International (JCI), il principale ente di accreditamento a livello internazionale in ambito sanitario, che ha certificato la conformità dell’OPBG come Ospedale Accademico agli standard di eccellenza internazionali, confermando l’impegno a garantire ai piccoli pazienti cure sicure ed efficaci.

L’OPBG è infatti Sede infatti della Scuola di Pediatria, Centro di Formazione che vede la presenza contemporanea nelle proprie strutture di circa 110 Medici Specialistici in Formazione ed oltre 200 studenti e tirocinanti/frequentatori.

Pedianet

Pedianet è una rete indipendente di pediatri di famiglia istituita nel 1998 per raccogliere informazioni dai pediatri di famiglia ambulatoriali in Italia per la ricerca clinica ed epidemiologica (ad esempio, studi di farmacovigilanza, studi sui modelli di prescrizione e studi sull'efficienza dei servizi sanitari). L'inizio del database Pedianet risale al gennaio 2000. Il sistema Pedianet ha il vantaggio di raccogliere dati della popolazione, come risultato delle attività di routine, generando quindi una quantità di dati molto maggiore rispetto agli studi ad hoc.

IRCCS Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer

L'IRCCS AOU Meyer è un ospedale pediatrico di alta specializzazione che dispone di 250 posti letto multi-specialistici ed è dotato di tutte le specialità mediche e chirurgiche di area pediatrica.  Il Meyer fa parte del servizio sanitario nazionale e in particolare del sistema sanitario della Regione Toscana, ed è integrato con l’Università degli Studi di Firenze con la quale svolge, in maniera unitaria, funzioni di assistenza, didattica e ricerca.

SIF - Società Italiana di Farmacologia

La Società Italiana di Farmacologia (SIF) è un'associazione scientifica senza fini di lucro volta a promuovere la ricerca farmacologica di base, applicata e clinica. I Gruppi di lavoro in Farmacologia Pediatrica e Malattie Rare e Farmaci Orfani, che operano all'interno del SIF, riuniscono diverse competenze biomediche e farmacologiche della ricerca preclinica e clinica in pediatria e malattie rare, contribuendo a superare le criticità in termini di efficacia, sicurezza, accesso e sostenibilità delle farmacoterapie in queste aree.

Fondazione Penta ONLUS

Penta è una rete di ricerca globale sulle malattie infettive dell’infanzia. Siamo in prima linea nella ricerca clinica perché vogliamo migliorare la prevenzione, la diagnosi e il trattamento delle infezioni nei bambini. Attraverso i nostri studi e il nostro programma di formazione, vogliamo aiutare i sistemi sanitari ovunque nel mondo a curare i bambini nel miglior modo possibile. La nostra eccellenza scientifica è il frutto della dedizione di ricercatori e medici attivi in più di 110 centri in 31 paesi nel mondo.

IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo Trieste
IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo Trieste

L'Istituto è riconoscito come I.R.C.C.S. dal 10 dicembre 1968.

L'IRCCS Burlo Garofolo si presenta come ospedale ad alta specializzazione e di rilievo nazionale nel settore pediatrico ed in quello della tutela della maternità e della salute della donna.

Persegue finalità di ricerca nel campo biomedico ed in quello dell’organizzazione dei servizi sanitari, di innovazione dei modelli d’assistenza e di trasferimento delle conoscenze.

Eroga prestazioni di ricovero e cura ad elevata qualificazione a minori, donne in gravidanza, puerpere e donne con patologie ginecologiche, a cittadini italiani e stranieri.

L'attività di ricerca al Burlo Garofolo si effettua nelle aree della salute riproduttiva, della medicina materno-fetale, della neonatologia, delle malattie geneticamente trasmesse e delle malattie croniche e tumorali con esordio in età pediatrica, della chirurgia pediatrica generale e specialistica, della anestesiologia pediatrica, delle neuroscienze dell'età evolutiva, della ginecologia, e si estende alla epidemiologia dei fattori ambientali, infettivi e degli stili di vita rilevanti per la salute di madri, bambini e adolescenti ed alla ricerca operativa sui servizi sanitari.
La ricerca trae obiettivi e stimoli dall'attività clinica così come da quella epidemiologica, e mira a trasferire il prodotto di nuove conoscenze, nuove tecnologie e nuovi modelli assistenziali all'insieme del servizio sanitario regionale, nazionale ed alla comunità scientifica internazionale. Tale attività si traduce in più un centinaio di pubblicazioni all'anno su riviste di altissimo prestigio scientifico nei rispettivi campi.
Il prodotto di ricerca si caratterizza inoltre per la sua potenzialità di produrre ricadute a breve e medio termine sul Servizio Sanitario Nazionale.

Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche (CVBF)
Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche (CVBF)

Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche (CVBF) is a non-profit research organization founded in 2000 with the mission of facilitating and accelerating the development of drugs with a particular focus on those aimed at the paediatric population and those with rare diseases. CVBF is recognized in Europe for its specific expertise on paediatric and rare disease issues, gained as coordinator/partner in research projects FP6, FP7, H2020, and Horizon Europe, in particular aimed at carrying out multinational trials and creating stable research networks/infrastructures to contribute to the many unmet therapeutic needs plaguing patients with paediatric and rare diseases. Furthermore, CVBF, as a Clinical Research Organization (CRO), supports the success of each phase of drug development by creating value for all the stakeholders involved, combining flexibility, quality and experience with innovative scientific and methodological approaches.

 

Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico
Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico

La Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, nota più semplicemente come Policlinico di Milano, fin dalla sua nascita nel 1456, accompagna i pazienti nel loro percorso di cura, influenzando la storia della medicina e anticipando diverse innovazioni che sono rivoluzionarie ancora oggi.

La mission del Policlinico è da sempre orientata a integrare la cura con la ricerca e la formazione. Questo permette di offrire le migliori cure sanitarie ad ogni età della vita, dalle fasi che precedono il concepimento fino all’età adulta.

AIEOP Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica
IRCCS Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna

AIEOP è una società scientifica, accreditata dal Ministero della Salute, operante su tutto il territorio nazionale, con 49 centri affiliati e circa 750 soci tra gli operatori sanitari.
AIEOP ha lo scopo principale di promuovere le attività di ricerca e cura nel campo dell’ematologia ed oncologia pediatrica, oltre a elaborare e coordinare protocolli di trattamento, divulgare le conoscenze, facilitare collaborazioni nazionali e internazionali e stimolare sinergie tra associazioni.
Per garantire la qualità della cura, i centri AIEOP sono identificati secondo specifici requisiti qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi, e adottano protocolli comuni di trattamento.
Il Centro Operativo ha sede a Bologna, sovrintende alla Banca Dati ed è a supporto dell’attività di AIEOP.
Ogni anno circa 2300 casi, tra nuove diagnosi, trapiantati di midollo osseo e immunodeficienze vengono registrati con un identificativo univoco. A oggi, sono riportati più di 65mila casi.
La storia di AIEOP prende le mosse dalla stesura, nel 1971, del primo protocollo italiano per il trattamento della leucemia acuta pediatrica, che non è più una malattia incurabile.
Nel 1975 nasce quindi l’Associazione Italiana di Immunologia e Oncologia Pediatrica, che dal 1985 assume la nuova denominazione di Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica (AIEOP). L’organismo si occupa di leucemie e tumori infantili e di malattie ematologiche non tumorali redigendo protocolli e linee guida.
Dal 1989 tutti i nuovi casi di neoplasia diagnosticati nei centri AIEOP sono registrati. L’AIEOP è la prima associazione di emato-oncologia pediatrica al mondo a creare una banca dati, che nel 2000 diventa elettronica. L’analisi dei risultati dei protocolli di cura consente di individuare gli opportuni miglioramenti da implementare nel protocollo successivo.